La Hall of Fame dello sport italiano, le storie delle piu' memorabili imprese degli atleti azzurri

Ricerca

Il bronzo olimpico di Enrico Fabris

Pattinaggio di velocitÓolimpiadi
Turin, Oval Lingotto, 11 February 2006, XX Olympic Winter Games. Speed skating: Enrico FABRIS performs in the 5000m final. Credit : Getty Images/Clive Rose da www.olimpic.org Turin, Oval Lingotto, 11 February 2006, XX Olympic Winter Games. Speed skating: Enrico FABRIS performs in the 5000m final. Credit : Getty Images/Clive Rose da www.olimpic.org
Olimpiadi invernali di Torino: l'11 febbraio 2006 all'Oval Lingotto si svolge la finale dei 5000 metri maschili di pattinaggio di velocitÓ in pista lunga. Questa disciplina non ha mai regalato alcuna medaglia all'Italia.
In gara per l'Italia c'Ŕ il 24enne Enrico Fabris, di Asiago, il vincitore del primo oro italiano nella storia dei campionati Europei.
quando Fabris parte hanno giÓ terminato la loro gara lo statunitense Chad Hedrick e gli olandesi Sven Kramer e Carl VERHEIJEN, con tre ottimi tempi. L'azzurro parte pi¨ lento dei rivali ma la sua gara Ŕ una progressione, ad ogni passaggio recupera secondi e posizioni, fino ad un'ultima curva percorsa a piena velocitÓ. Il cronometro si ferma a 3 secondi e 57 centesimi secondi dal tempo di Hedrick, distacco che lo colloca al terzo posto, prima di Verheijen.
Enrico Fabris conquista la prima medaglia azzurra di questi Giochi di Torino, ma soprattutto la prima medaglia per il pattinaggio di velocitÓ italiano.
Fabris viene accolto come il protagonista di un'impresa straordinaria nella storia dello sport italiano ma il prosieguo dell'olimpiade gli riserverÓ soddisfazioni ancora maggiori.